Capitolo 11 - Come archiviare le stampe e/o stampare su diverse stampanti contemporaneamente

PRINTFIL può archiviare automaticamente una copia di ogni stampa intercettata, in una directory a vostra scelta, dichiarata nell'impostazione opzionale ArchiveRoot (Vedere Capitolo 4).

Per esempio, se ArchiveRoot=c:\archive\ , e Printfil intercetta il file di stampa c:\spool\printfil.txt , oltre a stamparlo sulla stampante Windows prescelta, il file verrà anche archiviato come c:\archive\printfil.txt.
La seconda stampa sarà archiviata come c:\archive\printfil1.txt , poi c:\archive\printfil2.txt e così via.

Se il file CFG opzionale è presente, verrà anch'esso archiviato come c:\archive\printfil1.cfg , c:\archive\printfil2.cfg ecc.

Si può anche specificare un prefisso per il nome del file.
Per esempio: ArchiveRoot=c:\archive\aaa . Il file di stampa c:\spool\printfil.txt, verrà archiviato come c:\archive\aaaprintfil.txt

Quindi, se si desidera specificare solo un percorso, abbiate cura di inserire un backslash ("\") alla fine della riga ArchiveRoot, altrimenti un semplice c:\archive farà sì che vengano archiviati i file: c:\archiveprintfil.txt , c:\archiveprintfil1.txt e così via.

Si possono includere anche variabili d'ambiente per cambiare il percorso d'archiviazione dinamicamente.
Ad esempio ArchiveRoot=[e:HOMEPATH]\archive\ , fa sì 
che Printfil archivi le stampe di ogni utente in una cartella separata, come c:\document and settings\Administrator\archive\ o c:\document and settings\user\archive\ , a seconda di quale utente esegue Printfil. 
Questa opzione è particolarmente utile in ambienti Windows Terminal Server, dove una singola installazione di Printfil gestisce diversi utenti, ma è anche possibile utilizzarla in altre versioni di Windows o per scopi diversi.

Le variabili d'ambiente devono essere incluse tra parentesi ed iniziare con e:. Ad esempio: c:\dir\[e:ENV_VAR]\subdir\

Se in ArchiveRoot è specificato un percorso che non esiste, la stampa non verrà archiviata.

Quanti più files vengono archiviati nella cartella, tanto più tempo sarà necessario a Printfil per trovare qual'è il primo nome di file disponibile, quindi, di tanto in tanto, è utile rimuovere le stampe archiviate più vecchie.
Questo si può fare manualmente, cancellando le stampe più vecchie, spostandole in un'altra directory, o cambiando l'impostazione ArchiveRoot. In alternativa
, potete impostare il parametro ArchiveDelDays per cancellare automaticamente i file più vecchi del numero di giorni specificato, ad ogni ripartenza di Printfil. Ad esempio, se ArchiveDelDays=365, la cartella di archiviazione conterrà solo le stampe dell'ultimo anno.
I files più vecchi di "ArchiveDelDays" giorni verranno prima visualizzati in una finestra, così l'utente può vederli e decidere se cancellarli tutti in una volta o semplicemente chiudere la finestra.

Ad esempio, impostando ArchiveDelDays=365, il percorso di archiviazione specificato in ArchiveRoot conterrà solo le stampe dell'ultimo anno. Se ArchiveDelDays=0 questa funzionalità è disabilitata.

ATTENZIONE: Il parametro ArchiveDelDays può potenzialmente cancellare files in qualunque cartella nel disco.
Anche se per motivi di sicurezza Printfil cancella solo files dove l'utente Windows ha i permessi per farlo, impostare con attenzione il percorso
ArchiveRoot per evitare di cancellare erroneamente files di sistema.

Una volta che le stampe sono state archiviate, possono essere facilmente ristampate tramite la voce del menu di Printfil Ripeti Ultima Stampa - Archiviazione.
Vi preghiamo di notare che anche il file CFG opzionale viene archiviato (vedere Capitolo 3.2), ma se non presente, o se le impostazioni standard di Printfil sono cambiate nel frattempo, la nuova stampa potrebbe essere leggermente diversa da quella originale (rifletterà le impostazioni attuali, come margini ecc.).

L'impostazione ArchiveRoot può essere utilizzata anche per stampare automaticamente la stessa stampa su diverse stampanti in un singolo passaggio.

Per far questo, è necessario eseguire diverse istanze di Printfil contemporaneamente nel PC, come descritto nel Capitolo 13.

Per esempio, si potrebbe voler stampare le fatture su una stampante Laser, ed inviarle anche via e-mail:

  1. Printfil è impostato per catturare l'output della porta LPT1 ed archiviare le stampe come c:\archive\c1 .
  2. Un'altra copia di Printfil è impostata per controllare i file: c:\archive\c1*.txt e (in opzione) archiviarli come c:\archive\c2.
  3. .....

Non appena una applicazione DOS o Windows stamperà su LPT1, la prima copia di Printfil invierà la stampa sulla stampante prescelta (supponiamo una stampante laser) e la copierà nel file c:\archive\c1printfil.txt . La seconda copia di Printfil intercetterà automaticamente il file archiviato, lo stamperà su un'altra stampante (supponiamo un PDF writer/emailer) , (opzionalmente) lo archivierà come c:\archive\c2printfil.txt e così via.

   
   
   
   
  31 Ago 2017  
  Rilasciato
Printfil 5.22
Novità
 
Stampa da DOS a USB ora! Scarica la versione di prova gratuita!
  FAQ  
  Clicca qui per visualizzare le risposte alle domande più frequenti  
  vedi anche ...  
  File In Mail: Invia automaticamente file via email